it
venerdì, Dicembre 2, 2022
ΤributoLe 10 finali di Champions League più belle

Le 10 finali di Champions League più belle

È la notte che oggi si incontra ieri e domani. È la notte in cui si scrive la storia. È la notte in cui solo uno avrà appuntamento col la gloria. E alla fine di questa note il nome di una squadra sarà inciso sul trofeo della Champions League.

In occasione della battaglia britannica del 29 maggio tra il Mancester City e il Chelsea si ricorda le 10 finali di Champions League più belle della storia del calcio. Dalla prima, storica, edizione della nuova Champions League, nel 1993 con la finale Marsiglia – Milan 1-0 fino l’anno scorso con la vittoria del Bayern di Monaco contro il PSG a Lisbona (1-0). 28 finali, ecco le 10 più belle:

10. Real Madrid – Atletico Madrid 1-1 (4-1 dts)

Fino al 93’ l’Atletico fu Campione dell’Europa. Sergio Ramos ha salvato il Real e poi sono intervenute gli altri superstar di ”Galacticos’’.

Il ricordo: La rete di Sergio Ramos.

24 / 05 / 2014    Lisbona – Estadio da Luz                60.976

Real Madrid (4-3-3): Casillas – Coentrao, Varane, Ramos, Carvajal – Di Maria, Khedira, Modric – Ronaldo, Benzema, Bale
Atletico Madrid (4-4-2): Courtois – Juanfran, Miranda, Godin, Filipe Luis – Raul Garcia, Tiago, Gabi, Koke – Diego Costa, Villa

Gol: Ramos 90+3’, Bale 110’, Marcelo 118’, Ronaldo 120’ – Godin 36’

9. Inter – Bayern Monaco 2-0

I nerazzurri battono con una doppietta di Milito e vincono per la terza volta la Champions League. Prima squadra italiana a fare il “triplete”.

Il ricordo: Il show di Milito

22 / 05 / 2010    Madrid – Stadio Santiago Bernabeu         73.490

Inter (4-3-3): Julio Cesar – Maicon, Lucio, Samuel, Chivu – Zanetti, Sneijder, Cambiasso – Eto’o, Milito, Pandev
Bayern Monaco (4-4-2): Butt – Badstuber, Demichelis, Van Buyten, Lahm – Altintop, Schweinsteiger, Van Bommel, Robben – Olic, Muller

Gol: Milito 35’, 70’

8. Chelsea – Bayern Monaco 1-1 (4-3 rig.)

Il trionfo in casa dell’avversario. Drogba pareggia all’88 ‘, manda la partita ai supplementari, e poi ai rigori. E lì è stata scritta la storia.

Il ricordo: Cech ha parato il rigore a Robben nel terzo minuto di supplementari.

19 / 05 / 2012    Monaco di Baviera – Allianz Arena            62.500

Chelsea (4-5-1): Cech – Bosingwa, Luiz, Cahill, Cole – Kalou, Mikel, Mata, Lambard, Bertrand – Drogba
Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer – Contento, Tymoshchuk, Boateg, Lahm – Kroos, Schweinsteiger – Ribery, Muller, Robben – Gomez

Gol: Drogma 88’ – Muller 83’

7. Juventus – Barcelona 1-3

Una delle finali piu belle. Quattro gol, tantissime occasioni da gol e un ritmo alto per novanta minuti.

Il ricordo: il pianto di Pirlo – l’ultima partita di Xavi con I blaugrana.

06 / 06 / 2015    Berlino – Olympiastadion             70.442

Juventus (4-4-2): Buffon – Evra, Bonucci, Barzagli, Lichtsteiner – Pirlo, Pogba, Vidal, Marchisio – Morata, Tevez
Barcelona (4-3-3): Ter Stegen – Dani Alves, Pique, Mascherano, Jordi Alba – Rakitic, Busquets, Iniesta – Messi, Suarez, Neymar

Gol: Morata 55’ – Rakitic 4’, Suarez 68’, Neymar 90+7’

6. Barcelona – Manchester United 3-1

Barcelona al suo meglio. Messi, Iniesta, Xavi, Dani Alves ecc. Era il favorito e lo ha confermato in modo imponente e indiscutibile.

Il ricordo: Poco prima l’allora presidente della UEFA Michel Platini ha assegnato il premio. Carles Puyol toglie la fascia da braccio e la indossa sul braccio di Eric Abidal. Qualche mese fa al difensore francese è stato diagnosticato un tumore al fegato.

28 / 05 / 2011    Londra – Wembley Stadium        87.695

Barcelona (4-3-3): Valdes – Abidal, Pique, Mascherano, Alves – Busquets, Iniesta, Xavi – Pedro, Messi, Villa
Manchester United (4-4-1-1): Van der Sar – Fabio, Ferdinand, Vidic, Evra – Valencia, Carrick, Giggs, Park – Rooney – Hernandez

Gol: Pedro 27’, Messi 54’, Villa 60’ – Rooney 34’

5. Borussia Dortmund – Juventus 3-1

Una note amara per la Juventus, arrivata come favorita. I bianconeri perdono all’ Olympiastadion mentre avevano dominato.

Il ricordo: La rete di Ricken e il gol – magico di Del Piero.

28 / 05 / 1997    Monaco di Baviera – Olympiastadion       59.000

Borussia Dortmunt (5-3-2): Klos – Heinrich, Kree, Sammer, Kohler, Reuter – Paulo Sousa, Moller, Lambert – Chapuisat, Riedle
Juventus (4-4-2): Peruzzi – Porrini, Ferrara, Montero, Iuliano – Deschamps, Di Livio, Jugovic, Zidane – Vieri, Boksic

Gol: Riedle 29’, 34’, Ricken 71’ – Del Piero 65’

4. Real Madrid – Bayer Leverkusen 2-1

Finale in cui il favorito era ovvio. Da una parte la reggina dell’ Europa e dall’ altra una squadra che il soprannome era ”Neverkusen’’.

Il ricordo: Forse il gol più bello delle finali di Champions League.

15 / 05 / 2002    Glasgow – Hampden Park             50.499

Real Madrid (4-4-2): Cesar – Salgado, Hierro, Helguera, Roberto Carlos – Makele, Figo, Solari, Zidane – Raul, Morientes
Bayer Leverkusen (4-5-1): Butt – Placente, Lucio, Zivkovic, Sebescen – Ramelow, Brdaric, Ballack, Schneider, Basturk – Neuville

Gol: Raul 8’, Zidane 45’ – Lucio 13’

3. Milan – Barcelona 4-0

Il Milan contro di una squadra che la chiamavano anche ”dream team’’ avendo giocatori come Romario, Stoichkov, Koeman ecc. Quella serata ad Atene, la squadra di Fabio Capello fu insegnato il ”Total Football’’.

Il ricordo: La rete di Dejan Savisevic

18 / 05 / 1994    Atene – Stadio Olimpico Spyros Louis      70.000

Milan (4-4-2): Rossi – Tassotti, Galli, Maldini, Panucci – Boban, Albertini, Desailly, Donadoni – Savicevic, Massaro
Barcelona (4-3-3): Zubizarreta – Sergi, Nadal, Koeman, Ferre – Guardiola, Bakero, Amor – Begirstain, Romario, Stoichkov

Gol: Massaro 22’, 45+2’, Savicevic 47’, Desailly 58’

2. Liverpool – Milan 3-3 (3-2 rig.)

Il Liverpool e’ campione d’Europa per la quinta volta nella sua storia. La notizie e’ il ”come’’. Una rimonta incredibile dagli inglesi che hanno conquistato la Coppa mentre all’ intervallo del primo tempo perdevano 3-0.

Il ricordo: Le parate di Dudek

25 / 05 / 2005    Istanbul – Ataturk Stadio Olimpico            69.000

Liverpool (4-4-2): Dudek – Finnan, Carragher, Hyypia, Traore – Luis Garcia, Alonso, Gerrard, Riise – Kewell, Baros
Milan (4-4-2): Dida – Maldini, Nesta, Stam, Cafu – Pirlo, Seedorf, Gattuso, Kaka – Crespo, Shevchenko

Gol: Gerrard 54’, Smicer 56’, Alonso 60’ – Maldini 1’, Crespo 39’, 44’

1. Manchester United – Bayern Monaco 2-1

Una partita che al novantesimo potrebbe essere 3-0 per i Tedeschi. Sir Alex Fergiuson ha fatto I due cambiamenti piu’ influenti nella storia del calcio mondiale. Scheringham al 67o e Solskjaer al 81o.

Il ricordo: 180 secondi che hanno cambiato tutto.

26 / 05 / 1999    Barcellona – Camp Nou 90.245

Manchester United (4-4-2): Schmeichel – Irwin, Stam, Johnsen, G. Neville – Blomqvist, Butt, Beckam, Giggs – Cole, Yorke
Bayern Monaco (3-4-3): Kahn – Linke, Matthaus, Kuffour – Babbel, Effenberg, Jeremis, Tarnat – Basler, Jancker, Zickler

Gol: Scheringham 90+1’, Solskjaer 90+3’ – Basler 6’

Latest News

Related news