domenica, Luglio 3, 2022
Τributo Le 20 frasi piu' celebri di Silvio Berlusconi

Le 20 frasi piu’ celebri di Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi è nato a Milano il 29 settembre 1936. È noto in tutto il mondo come il “Cavaliere”, soprannome datogli da Gianni Brera dopo l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro ottenuta ne 1977. Il 20 febbraio 1986 Berlusconi divenne proprietario del Milan di cui è stato presidente dal 24 marzo 1986 al 13 aprile 2017.

Nel 1993 ha costituito la società di produzione multimediale Mediaset. È anche la mente dietro l’ascesa politica di Forza Italia, senatore eletto per la prima volta nel 2013 e quattro volte primo ministro. Con 3340 giorni di governo è stato il presidente del Consiglio con la carica più longeva nella storia della Repubblica. Ecco le sue frasi piu’ celebri:

La Vita

La formula del successo si riassume in tre parole: lavoro, lavoro e lavoro”.

La verita’ ha sempre mille volti, come ogni volto ha sempre mille verita”’

”Ho scoperto che cose e’ il punto G delle donne. E’ l’ultima lettera di shopping”.

Non conosco nessun pessimista che abbia mai combinato qualcosa di buono nella vita”.

Meglio essere appassionati di belle ragazze che gay”.

La Politica

La ripresa dell’Italia si chiama Silvio Berlusconi”.

”Sono una vittima, mi sacrifico per tutti, io sono il Gesu’Cristo della politica”.

Signor Scholz, so che in Italia c’e’ un produttore che sta notando un film sui campi di concentreamento nazisti: la suggiriro’ per il ruolo di capo’, Lei e’ perfetto”.

Mussolini non ha mai ucciso nessuno. Gli oppositori li mandava in vacanza al confine”.

”Io sono l’unto del Signore, c’e’ qualcosa di divino nell’essere scelto dalla gente”.

Leggetevi il libro nero del comunismo. Troverete che sotto la Cina di Mao i bambini non li mangiavano, ma li favevano bollire per concinnare i campi”.

Silvio

Se c’e’ qualcuno che mi ricorda la mitezza di Gandhi, quello e’ il signor Berlusconi”.

”Solo Napoleone ha fatto piu’ di me”.

Accusare me di corruzione e’ come arrestare Madre Teresa perche una bambina del suo istituto ha rubato una mela”.

”Il complimento piu’ bello me lo ha fatto quel tifoso che mi urlo: Silvio sei una bella figa”!

Il Milan

Il Milan? E’ un affare di cuore, costoso, ma anche le belle donne costano”.

”Tutte le cose di cui mi occupo sono profane; ma il Milan e’ sacro”.

Il Milan deve vincere e convincere attraverso il bel gioco. In Italia, in Europa e nel mondo”.

”Ho insegnato il Milan come si gioca al calcio”.

 ”Si parla del Milan di Sacchi di Zaccherini e di Ancelotti e non si parla mai del Milan di Berlusconi. Eppure sono io che da 18 anni faccio le formazioni, detto le regole e compero i giocatori”.

Latest News

Related news