it
venerdì, Dicembre 2, 2022
ΤributoLe 5 finali più belle degli europei di calcio

Le 5 finali più belle degli europei di calcio

5. Euro 1992

26 gugno 1992, Ullevi (37.800) Goteborg, Svezia

Danimarca – Germania 2-0 (Jensen 18’, Vilfort 78′)

Danimarca (5-3-2): Schmeichel – Christofte, Nielsen, Piechnik, Olsen, Sivebaek – Vilfort, Jensen, Larsen – Laudrup, Povlsen
All. Richard Moller Nielsen
Germania (5-3-2): Illgner – Reuter, Kohler, Buchwald, Helmer, Brehme – Sammer, Habler, Effenberg – Riedle, Klinsmann
All. Berti Vogts

Nona edizione del torneo, l’ultima disputatasi con 8 squadre. Si svolse in Svezia, dal 10 al 26 giugno 1992 e vide la vittoria della Danimarca, al primo titolo della propria storia. Pochi giorni dal via della competizione la UEFA decide di chiamare la Danimarca, perché era arrivata seconda nello stesso girone di qualificazione della Jugoslavia (esclusa), visto che la guerra in ex Jugoslavia era in pieno corso .

Diversi giocatori danesi erano in vacanza mentre il leader della squadra Michael Laudrup, aveva lasciato la nazionale causa dei brutti rapporti con l’allenatore Richard Moller-Nielsen. La Danimarca trionfa vincendo in finale la Germania grazie ai gol di Jensen e Vilfort (che aveva lasciato due volte il ritiro danese per far visita alla figlia di sette anni malata di leucemia) e le parate di Peter Schmeichel.

“Abbiamo veramente capito quando ci siamo trovati a Copenhagen nel palazzo del municipio a festeggiare con tutta la Danimarca. Incredibile, davvero incredibile” le parole del grande portiere.

4. Euro 2012

1 luglio 2012, Stadio Olimpico (63.170) Kiev , Ucraina

SpagnaItalia 4-0 (Silva 14’, Alba 41’, Torres 84’, Mata 88’)

Spagna (4-3-3): Casillas, Jordi Alba, Ramos, Pique, Arbeloa – Xabi Alonso, Busquets, Xavi – Iniesta, Fabregas, David Silva
All. Vicente del Bosque
Itala (4-4-2): Buffon – Abate, Barzagli, Bonucci, Chielini – Pirlo, Marchisio, Montolivo, De Rossi – Balotelli, Cassano
All. Cesare Prandelli

Questa edizione è stata l’ultima in cui sono state ammesse 16 squadre alla fase finale in quanto l’UEFA ha stabilito l’allargamento a 24 nazionali a partire dal 2016, con l’edizione in Francia. La Spagna trionfa contro una stanca Italia ridotta in dieci per l’infortunio di Thiago Motta e bissa il titolo del 2008. Cosi la ”Roja” arriva nella terza vittoria di fila in tre tornei maggiori.

Il sogno per gli azzurri svanisce sul più bello. L’Italia ha datto tutto ma passando il tempo l’energie erano esaurite. I ragazzi di Prandelli partono concentrati e aggressivi all’ inizio della ripresa sbagliano una grande occasione con Di Natale, il 1-2 non arriva ed alla fine crolla.

3. Euro 1996

30 gugno 1996, Wembley (73.611) Londra, Inghilterra

Reppublica Ceca – Germania 1-2 (d.t.s – Berger 59’ (rig) – Bierhoff 73’, 95’ – gg)

Reppublica Ceca (3-3-3-1): Kouba – Suchoparek, Kadlec, Hornak – Rada, Bejbl, Nedved – Nemec, Berger, Poborsky – Kuka
All. Dusan Uhrin
Germania (5-3-2): Kopke – Strunz, Babbel, Sammer, Helmer, Ziege – Scholl, Eilts, Habler – Klinsmann, Kuntz
All. Berti Vogts

Oliver Bierhoff (grande protagonista del finale) ha regalato il titolo europeo alla Germania con una doppietta contro la Reppublica Ceca, su una partita che è decisa al golden gol (nuova regola introdotta dalla Fifa). Cosi la Germania vince il terzo Europeo della propria storia.

“E’ stato stupendo per Oliver Bierhoff. Non aveva giocato molto e non era facile per Oliver. Era il tipico centravanti: forse non il migliore a livello tecnico ma un gran bravo ragazzo. Ne abbiamo beneficiato tutti ma lui se l’è meritato” ha detto Matthias Sammer.

2. Euro 1988

25 giugno 1988 , Olympiastadion (62.770) Baviera di Monaco, Germania

Unione SovieticaOlanda 0-2 (Gullit 32’, Van Basten 54’)

Unione Sovietica (4-4-2): Dasayev – Rats, Khidiyatulin, Aleinikov, Demyanenko – Gotsmanov, Mykhaylychnko, Zavarov, Lytovchenko – Belanov, Protasov
All. Valeriy Lobanovskyi
Olanda (4-4-2): Van Breukelen – Van Aerle, Rijkaard, R. Koeman, Van Tiggelen, Vanendurg, Wouters, Muhren, E. Koeman – Gullit, Van Basten
All. Rinus Michels

Ottava edizione del torneo. A destare sorpresa fu la esclusione della Francia che, da campione in carica, fu superata dall’Unione Sovietica nel proprio gruppo eliminatorio. Il torneo si conclude come era iniziato, con uno scontro tra l’Unione Sovietica e l’Olanda.

l’Olanda vince 2-0 e conquista meritatamente gli Europei 1988 in Germania, primo e unico trofeo internazionale finora conquistato dalla Nazionale arancione. Trionfo dell’Olanda di Van Basten, Rijkaard e Gullit. Van Basten è il protagonista assoluto della finale segnando uno dei gol più belli di tutti i tempi.

1. Euro 1968

10 gugno 1968 , Stadio Olimpico (32.886) Roma, Italia

ItaliaJugoslavia 2-0 (Riva 12’, Anastasi 31’)

Italia (3-5-2): Zoff – Guarneri, Salvadore, Burgnich – Facchetti, De Sisti, Mazzola, Rosato, Domenghini – Riva, Anastasi
All. Ferruccio Valcareggi
Jugoslavia (4-3-3): Pantelic – Fazlagic, Paunovic, Holcer, Damjanovic – Trivic, Pavlovic, Acinovic – Hosic, Musemic, Dzajic
All. Rajko Mitic

Il regolamento non prevedeva I calci di rigore al termine dei tempi supplementary finite in parita’. Cosi dopo lo 0-0 della semifinale del 5 giugno contro l’Unione Sovietica (ha vinto il titolo nel 1960 e ha perso in finale nel 1964) ha deciso la fortuna (il lancio di una monetina). La qualificazione in finale arriva dopo che la monetina cade dal verso giusto.

“Non meritavamo il pari [nella prima doppia sfida] ma abbiamo pareggiato quindi siamo andati alla ripetizione due giorni dopo. Nella ripetizione abbiamo giocato una partita perfetta e vinto 2-0 grazie ai gol di [Gigi] Riva e [Pietro] Anastasi. Alla fine abbiamo meritato di vincere quella partita” il comento di Dino Zoff.

L’Italia sfida la Jugoslavia davanti ai tifosi dello stadio ‘’Olimpico’’ di Roma. La partita finisce 1-1 (rete di Domenghini) ancora dopo I supplementary, il sortegio non e’ previsto in finale e la partita si deve ripetere. Due giorni dopo gli azzurri dominano sul campo, vincono 2-0 e conquistano il primo (finora) campionato europeo. Speriamo che domenica arriva il secondo.

Latest News

Related news